NUTRACEUTICS APPENNINE PROJECT

Landscape of nutraceutical and health district

Knowledge Innovation Community

Pensata per soddisfare una aggregazione di domanda, produttiva e di servizi avanzati, da parte dei produttori agricoli ubicati ai margini più ricchi di biodiversità e relativa salubrità dei suoli tra Umbria e Marche, per lo più immuni dagli effetti sanitari indotti dal Coronavirus, e per questo con un altissimo potenziale sia nello sviluppo rurale che nelle buone pratiche agronomiche, altresì riflesse in un paesaggio di grande valore ambientale e di notevole attrazione turistica, che troveranno applicazione e ricezione in una azienda agrro-forestale modello nella sua estensione di 100 ettari ai piedi del Monte Pennino, da cui prende il nome la Dorsale appenninica italiana, tale iniziativa si candida a divenire una Knowledge Innovation Community.

L’itinerario virtuale qui rappresentato indica le pertinenze esterne ed interne all’azienda, all’interno di alcune delle quali sono già presenti attività nutraceutiche, in altre l’obiettivo, sotto la direzione scientifica e manageriale delle precedenti, è quello di renderle funzionali al settore con investimenti di private equity, rendendo in tal modo autosufficiente dal lato finanziario Nutraceutics Appennine Project, nella sua struttura giuridica di Trust ispirata alla logica di un investimento greenfield, tale per cui l’apporto di know how dei soggetti proponenti e gestori non è subordinato a quello degli investitori.